Spiagge

Faro di Punta Carena

Una delle spiagge più famose dell’Isola, sicuramente è quella di Punta Carena, meglio conosciuta con il nome di Faro, il nome di questa località dipende, infatti, dal grande faro rosso, il secondo più grande d’Italia, situato su una scogliera che ricorda la carena di una nave. Ci troviamo nel comune di Anacapri, nella punta occidentale dell’Isola. In questo luogo c’è un connubio perfetto tra la terra ed il mare, tra la flora mediterranea che troneggia e la nuda roccia che scende a picco sul mare. Il fondale è profondo ed il mare cristallino assume tutte le colorazioni del blu. Il miglior spettacolo che si può godere oltre ad un bagno rigenerante, di certo è il tramonto, quando il sole calando sul mare genera una romantica atmosfera. È possibile arrivare al Faro con la linea di autobus Anacapri (terminal Piazza della Pace) e il Faro, il tempo di percorrenza è di circa 10 minuti oppure a piedi lungo Via Nuova del Faro qui il tempo di percorrenza sarà di 45 minuti circa.

Marina Grande e Palazzammare

MARINA GRANDE

Adiacente al porto, troviamo la spiaggia più grande e affollata dell’isola, quella di Marina Grande. Nonostante la vicinanza al molo l’acqua è sempre pulita e cristallina e le sfumature vanno dal verde acqua fino all’azzurro. La spiaggia è la soluzione ideale per le famiglie perché avendo fondali bassi i bambini possono giocare in tranquillità ed è perfetta anche per chi vuole perdersi ancora nelle acque capresi prima di partire per la terraferma.

PALAZZAMMARE

Sul versante di Marina Grande si trova la spiaggetta di Palazzo a Mare è raggiungibile in barca da un imbarco laterale al porto oppure con una bella passeggiata tra i limoneti dell’omonima zona, partendo dalla fermata dell’autobus della Chiesa di San Costanzo. È un posto unico che trasuda storia infatti vi imbatterete in muri romani in opus reticulatum e piccole vasche, proprio perché questa era una delle residenze imperiali prima di Augusto e successivamente di Tiberio. La spiaggia si presenta in ciottoli ed è molto amata dalle famiglie perché i bambini possono giocare tranquillamente senza pericoli visto che la parte libera è ben protetta da una scogliera. Il mare è cristallino e trasparente, con i fondali ben visibili.

MARINA PICCOLA

Sul versante sud dell’isola, protetta dalle ripide pareti rocciose del Castiglione e di Monte Solaro troviamo la piccola e graziosa baia di Marina Piccola con vista sui Faraglioni. Anche nelle giornate invernali più fredde è sempre piacevole stendersi al sole, infatti molti capresi hanno l’abitudine di tuffarsi qui tutto l’anno. Giungere in questa baia è molto semplice, vi sono frequenti collegamenti con gli gli autobus oppure dalla località due golfi, dopo via Roma, si può imboccare a piedi via Mulo. Arrivati al piazzale di Marina Piccola, a destra della Chiesa di Sant’Andrea, potrete scendere le scale e giungere allo scoglio delle Sirene (tanti studiosi hanno collocato le sirene narrate nell’Odissea da Omero), queste rocce dividono la piccola baia in due piccole spiagge: Marina di Mulo e Marina di Pennauro, utilizzate dagli antichi romani come piccolo porto.

GRADOLA

Si tratta di una piccola e riservata insenatura, nelle vicinanze della famosa Grotta Azzurra, con scogli piatti dove potersi stendere e due scalette per scendere al mare. Qui l’azzurro del cielo si fonde con il mare, come se fosse teso verso l’infinito. Il mare è bellissimo, ti perderai nel blu intenso, cristallino e trasparente, con fondali tra i più profondi della costa. È possibile arrivare a Gradola con la linea di autobus Anacapri (terminal Piazza della Pace) e Grotta Azzurra, il tempo di percorrenza è di circa 15 minuti.

Conosci tutti gli itinerari presenti a Capri?

Il primo portale di Capri senza intermediazioni.

Guida per la tua vacanza a Capri, con itinerari e approfondimenti per il tuo soggiorno sull'Isola.